Flow dal vulcano alla costa

Scopri la Sicilia

Etna, catania

È dal 2017 che vado in Sicilia d’inverno per fare dei Camp di Tecnica e mi sono innamorato dalla testa ai piedi della bellezza e stile di vita Siculo. Catania è un spettacolo teatrale geologico. Col vulcano attivo, l’Etna, che domina la città come un dio possente, eppure Catania lo sfida con un classico stile di vita siciliano, sprezzato e disinvolto. Caleremo, come dicono i local, sui migliori sentieri e pendii che la montagna vivente ha da offrire, fino ad arrivare in spiaggia per un tuffo prima dell’aperitivo. Un piccolo svago cittadino non deve mancare quindi dedicheremo un giorno per immergerci nella grande bellezza barocca e nell’atmosfera decadente della vita notturna Catanese.
giardino bellini catania_web

Summary

Ecco un esempio di un programma di cinque giorni sul vulcano, con un buon mix di azione e svago, alla scoperta di una ricca cultura con scenari epici!

Giorno 1 - Arrivo

Trasferimento dall’aeroporto al resort “Clan dei Ragazzi” per il check in; Sera: Bike check, briefing, aperitivo e cena.

Giorno 2 - Shuttle verso Piano Provenzana / ”Etna Nord Grand Tour”

Distanza: 40 km / Lunghezza: 5 ore / Dislivello: 600 m + / E. Dislivello: 2000 m-. Sera: Navetta T. per il resort Clan dei Ragazzi, controllo bici e cena

Giorno 3 - Shuttle verso Piano Provenzana / “Etna Nord Freeride”

Distanza: 35 km / Lunghezza: 5 ore / Dislivello: 1150 m + / E. Dislivello: 1350 m-.
Sera: pedalata al resort “Clan dei Ragazzi” a Linguaglossa, bike check & cena.

Giorno 4 - Shuttle verso Piano Provenzana / “Trail Party”

Distanza: 36 km / Lunghezza 6 h / Dislivello: 0 m + / E. Dislivello: 2900 m-. Sera: navetta T. al centro di Catania con aperitivo e cena.

Giorno 5 - Partenza

Trasferimento aeroporto o opzioni alternative disponibili.

Programma

Ecco un esempio di un programma di cinque giorni sul vulcano, con un buon mix di azione e svago, alla scoperta di una ricca cultura con scenari epici!
Verrai prelevato da una navetta aeroportuale e verrai trasferito al “Clan Dei Ragazzi, una località di montagna sul versante nord del vulcano Etna. Siamo nelle mani giuste soggiornando in questo chalet in quanto è specializzato in attività turistiche sportive e funge da campo base per gli escursionisti. I proprietari Ugo e Roberta sono appassionati di sport estremi e di avventura con un passato da atleti. Sono sempre felici di condividere una bella storia o darci consigli sulla grande varietà di attività che offre l’Etna. Dopo il check-in, sistemeremo le nostre biciclette, faremo un briefing del nostro programma assieme ad un rinfresco prima di cena in casa.
Dopo aver assaggiato le torte di Roberta a colazione, si parte con il nostro van verso Piano Provenzana a quota 1750m. In bici saliremo sui “Crateri del 2002” a quota 2000 per girare su percorsi di terra vulcanica in un ambiente davvero suggestivo e unico. Raggiunto Monte Nero cominceremo un percorso un po’ più tecnico che ci porterà alla magica faggeta di Timparossa, che in autunno sembra infiammarsi di colori giallo oro e rosso sullo sfondo nero della lava. Attraverseremo le mulattiere abbandonate che portano nel paese di Linguaglossa per concederci un giretto relax nei vicoli colorati da affreschi di pittura popolare. Ci muoveremo poi lungo la pista ciclabile in disuso di Castiglione verso i sentieri del “Parco Fluviale dell’Alcantara” dove ci attende Monte Culma con i suoi animali da pascolo, piccole sorgenti di acqua e gli odori della campagna. Pedaleremo verso alcuni punti panoramici dai quali noteremo le famose “Gurne dell’Alcantara” ovvero laghetti all’interno di alte pareti di lava basaltica dalle forme affascinanti. Giunti a valle un percorso relax vicino al fiume ci condurrà al mare di Giardini Naxos dove ci attende l’aperitivo in spiaggia al tramonto. Si torna tramite transfer presso il Clan dei Ragazzi.
La mattina comincia con una pedalata panoramica in salita in zona vulcanica per scalare 1100m 10km per arrivare sotto ai crateri sommitali quota 2850m. Avremo la sensazione di avvicinarci ad un enorme essere vivente che respira dai suoi enormi crateri, quello di Sud Est e quello di Nord Est spesso in eruzione o attività gassosa. Lo stupore continua con la Valle del Leone e la Valle del Bove generate 64.000 anni fa da enormi collassi dei crateri più antichi, che in origine erano molto più alti di quelli attuali. Il curioso Osservatorio di Geofisica e Vulcanologia, con le sue forme da stazione spaziale, ci darà la conferma di trovarci davvero su un altro pianeta. Da qui inizia la discesa freeride, la più emozionante e lunga del vulcano, si parte dai Pizzi Deneri lungo i canali di sabbia composta da lapilli vulcanici e si arriva “surfando” ai piedi di Monte Frumento, dove il paesaggio lunare si mescola alla betulla bianca dell’Etna in un single track divertente e sabbioso. Ritorno in relax dai Monti Sartorius e poi Clan dei ragazzi.
shuttle day per girare tutti i single track dell’Etna Nord Trail Center e del versante Sud-Est, 25km di trails naturali immersi nelle vegetazioni più disparate con caratteristiche e personalità differenti. Il terreno organico e sabbioso nasconderà divertenti ostacoli in pietra lavica e spunti per saltellare in tutte le direzioni. Se saremo fortunati ci uniremo al resto della combriccola di Etnabikeland ASD per un barbecue con birra siciliana.
Trasferimento aeroporto o opzioni alternative disponibili.
image00007_web

Etna Bike Land Trail center

Nello chalet del Clan Dei Ragazzi

Dopo una giornata in sella al vulcano ci sediamo accanto al fuoco e parliamo di come sono iniziate le cose qui e di cosa sta combinando Adriano Cristaldi. È la nostra guida locale.

EXTRAS

L’emozione di girare sulla lava vi accompagnerà anche durante la visita di alcune interessanti attrazioni lungo il giro che faremo insieme: dalle grotte di scorrimento lavico risalenti all’Età del bronzo, fino alla “Strada del vino” con le numerose cantine di interesse internazionale. Meritano una visita anche gli affreschi nelle vie di Linguaglossa, il borgo medievale di Caltagirone o la vivace città barocca di Catania, ogni sera sempre accogliente e ricca di siti storici riportati alla luce dopo le colate laviche dell’600.
Da alcuni scorci infatti è possibile vedere i segni della civiltà greca e romana come teatri, terme e abitazioni. La cucina popolare di carne, di pesce e di verdure di campo completerà l’ubriacatura di sapori e odori che sentirete lungo le strade del centro e nei vicoli dei pescatori, eredi dell’Odissea di Omero.

Sono nato ai piedi del vulcano, ma fino all’età di 25 anni non avevo davvero realizzato di abitare in uno dei posti più straordinari del pianeta. Un vulcano sempre attivo che nei secoli ha trasformato continuamente l’ambiente circostante, creando una varietà di scenari e contesti unici che amo esplorare e condividere.

Mi piace trascorrere molto tempo a fare trail building e scovare percorsi abbandonati facendoli rivivere grazie alla mountain bike.

Prenota la tua vacanza

Per qualsiasi tipo di richiesta o informazione sui miei servizi, per personalizzare la tua esperienza, non esitare a compilare il form e ti risponderò.